IL VESTITO PERFETTO PER TE – i consigli di un’esperta: Vally

IL VESTITO PERFETTO PER TE – i consigli di un’esperta: Vally

Ciò che ti sembra meraviglioso sfogliando le riviste di settore, ciò che sogni di indossare il tuo giorno guardando le modelle su Internet o su Pinterest , non sempre è adatto a te! Molto spesso è utile affidarsi alla professionalità di chi lavora in questo settore da tempo e sa già indirizzarti verso il design migliore per te: SEGUI I CONSIGLI DI VALLY DI INSIEME SPOSI per far valorizzare al meglio la tua silhouette ed essere perfetta il giorno in cui sei la protagonista!
LA FORMA DEL CORPO E LO STILE DEL VESTITO:
Alle spose dai fianchi larghi o dal fisico a pera si consiglia sempre di evitare abiti che fascino il punto critico come gli abiti a sirena. Meglio puntare su un bustino che valorizzi la parte alta del corpo. Una bella scollatura a V non troppo profonda metterà in risalto un decolleté generoso distogliendo l’attenzione dai fianchi. Meglio una gonna svasata ma, giocando con la scollatura, andrà anche bene una gonna più dritta.
Le spose curvy per il busto, un corsetto è la soluzione migliore: è infatti in grado di sostenere il seno e modellare il punto vita. Le gonne non devono essere troppo voluminose e larghe o si rischia di appesantire la figura.
Chi è piccola di statura troverà il suo abito perfetto nei modelli con il taglio a trapezio. La lunghezza dell’abito e la sua particolare forma slancia infatti la figura di chi lo indossa. Infine le scarpe: a meno che non siate già abituate a camminare giornalmente su tacchi altissimi, meglio non superare i 7 cm o siete destinate a soffrire per tutto il tempo.
La sposa con poco seno (forma a rettangolo) potrà sbizzarrirsi con abiti di tutti i tipi senza alcuna limitazione se non quella del buon gusto. Per dare un tocco in più di femminilità vanno evitati abiti troppo fascianti e con uno scollo dritto. Meglio scegliere scollature che suggeriscano qualche curva, ad esempio gli scolli asimmetrici o monospalla. Ideale è l’abito stile impero: Da evitare spalline sottili o abiti che scivolino proprio nella parte alta del corpo. Sarà anche interessante giocare con scollature audaci sulla schiena.
Chi invece ha un seno abbondante La forma a cuore è quella perfetta: la parte superiore del corpetto finisce con due incurvature che ricordano proprio la punta di un cuore.
L’abito a sirena è invece ideale per chi ha un fisico a clessidra. E’ un modello che deve essere costruito con tessuti rigidi in grado di avvolgere il fisico e dargli il giusto sostegno, modellandone le forme.
Ecco una piccola guida per la scelta dell’abito da sposa:
Fissate l’appuntamento per la vostra prova….dedicarsi il giusto tempo per la scelta del vostro abito è fondamentale.
Visitate il nostro sito internet ed in base alle foto viste fatevi già un’idea, appuntatevi qualche foto che vi piace, per dare così un punto di partenza al nostro entourage.
Comunicare un budget di spesa entro quale volete rimanere è un altro aspetto importante.
Per la prima visita in atelier vi consiglio di farvi accompagnare da massimo due persone. Scegliete persone sincere e che vi vogliono davvero bene; ma soprattutto non fatevi accompagnare da persone invadenti o che vogliono imporre la propria idea.
Vi consiglio di provare un modello per ogni stile: a sirena, ampio, senza maniche, con maniche, stretto, mezza sirena, A line, con o senza pizzo, di tulle, con strass.
Una volta che avete trovato anzi che il vostro abito da sposa vi ha trovate, camminate, girate, ballate, provate a sedervi, questo sarà l’abito che dovrete indossare per un’intera giornata; vedete se vi sentite a vostro agio; l‘abito da sposa che sceglierete, giusto o meno che sia per voi, è quello che vi donerà una luce negli occhi, vi farà emozionare.

Ed infine il nostro motto : SIATE UNICHE !